Buon Natale 2021 con una poesia di Emily Dickinson.

Buon Natale, candele, elfi.

Anche quest’anno siamo arrivati al 25 dicembre, un altro anno non proprio facile è passato e se ne prospetta un altro con altrettante sfide.

Ora però non pensiamoci e godiamoci questi momenti che io aspetto sempre con trepidazione e gioia.
Per molti spesso la magia del Natale si affievolisce nel corso degli anni ma io devo confessare di esserne ancora affascinata, esattamente come quando ero ragazzina.
Mi piacciono la frenesia di questi giorni, i regali da fare, i saluti al volo, i treni da prendere carica di borse e pacchetti e le giornate delle feste passate in relax tra divano, cucina e passeggiate nei boschi.
Mi piacciono le luci e l’atmosfera di cui si avvolge la città, Milano nel mio caso, mi piace la folla di persone in centro cariche di pacchetti da schivare per poter camminare, mi piace la coda per bere un caffè, mi piace fare colazione circondata da mille lucine e alberelli. Insomma, ammetto che di questo periodo amo tutto.

Non voglio dilungarmi però in elogi alle corse delle feste anche perchè, inutile nasconderlo, anche quest’anno abbiamo a che fare con il Covid e con tutte le sue conseguenze. La vita normale che tanto ci manca sembra essere ancora lontana anni luce e ormai siamo abituati a tutte quelle limitazioni che speravamo di lasciarci alle spalle.
Ma non importa, la resilienza ormai è parte di noi e l’abbiamo ormai eletta a caratteristica principe da due anni a questa parte, dopo che prima la leggevamo, forse, solo in qualche curriculum.

Forte di questa voglia di continuare a vedere il bello attorno a noi, ho pensato un po’ a cosa scrivere di diverso per i classici auguri di Natale e mi è venuta in mente una poesia che amo molto e che, nella sua semplicità, dice molto di più delle poche parole che usa.
Si tratta di To make a prairie di Emily Dickinson.

Io l’ho sempre sentita come un incoraggiamento a non abbandonare mai i propri sogni. Anche se si hanno pochi mezzi o si parte dal nulla si deve essere convinti della forza della propria immaginazione. Anche solo quella può portarci a fare grandi cose e quando ci sembrerà di non aver niente ci renderemo conto del potere della fantasia. E se ci sembra che tutto intorno a noi ci rema contro, lei invece, se continuiamo a crederci, non ci abbandonerà mai.

Ecco quindi il mio piccolo regalo per voi per questo Natale.

To make a prairie

To make a prairie it takes a clover and one bee,
One clover, and a bee.
And revery.
The revery alone will do,
If bees are few.

Vi lascio anche la traduzione.

Per fare un prato

Per fare un prato ci vuole un trifoglio e un ape,
Un trifoglio, e un’ape,
E un sogno.
Il sogno basterà,

se le api sono poche,

(Emily Dickinson)


Mi piacerebbe sapere che ne pensate di questa poesia e che cosa vi fa pensare.
C’è qualche poesia che vi portate ne cuore e a cui ogni tanto pensate? Qualcuna che vi dà la sensazione che vi appartenga?
Sono curiosa di leggere i vostri commenti in merito.

Anche per questo post è tutto, spero che vi sia piaciuto.
Buon Natale e buone feste a tutti!

Pubblicato da

Regista indipendente e amante dei viaggi. Bionda, sarcastica. If you can dream it you can do it.

10 pensieri riguardo “Buon Natale 2021 con una poesia di Emily Dickinson.

  1. Non conoscevo la poesia di Emily Dickinson, poche parole molto incisive. A me piace molto la raccolta di poesie di Gibran Il Profeta, non ne ho una preferita in assoluto, diciamo che ce n’è una per ogni occasione. Bel post … io ho rimandato a tempi migliori la rincorsa alla magia del Natale in esterni, cerco di viverla a casa con la famiglia e gli amici, aspettando momenti migliori.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...