Febbraio a New York – Quarto giorno tra Metropolitan ed Empire State Building.

Quarto giorno in quel di New York e ormai devo dire che abbiamo cominciato a sviluppare le nostre abitudini quotidiane e al momento la mia preferita, come spesso accade, è la colazione.

Ogni mattina infatti ci dirigiamo verso una tra quelle due o tre catene tra cui ci alterniamo dal primo giorno. Oggi tocca a Balducci, altra caffetteria, panetteria, negozio, take away che offre i soliti muffin, donut e  caffe delle dimensioni che da noi neanche nelle menti più perverse! Vi dico solo che lo small coffee e del tipo il triplo di un caffè americano ordinato in qualunque bar, quindi regolatevi soprattutto per quanto riguarda il pieno di zuccheri caffeina! Comunque a noi non interessa perché con la scusa del “Tanto camminiamo tutto il giorno” il problema non ce lo poniamo proprio, giusto?

Colazione da Balducci.

Dopo la botta energetica della colazione ci dirigiamo verso il Metropolitan per un’altra mattinata di cultura. Oggi poi ne approfittiamo ancora più volentieri visto he la temperatura è scesa a livelli di limite della sopravvivenza umana, almeno per i nostri canoni, quindi, coperte di tutto punto, passiamo la lunga mattinata fino a dopo pranzo ad ammirare nuovamente un numero di opere d’arte che neanche a mettere insieme tutte le gite scolastiche dalle medie in poi!

Il Metropolitan è davvero immenso ed organizzatissimo, come tutto qui, in ogni piano ci si potrebbe perdere ad ammirare ogni singola collezione! A questo giro pubblico solo un paio di foto del l’esterno con tanto di compagna di viaggio infreddolita che non vede l’ora che io la smetta di fotografarla per poter entrare a scaldarci!

Metropolitan Museum.

Per quanto riguarda la sera ci siamo tenute la vista di New York dall’alto optando per il tramonto dall’Empire State Building.

Credo che per chi viene la prima volta a New York questa sia, come alter, una tappa obbligata. Inutile dire che troverete coda a prescindere dall’orario, armatevi di pazienza e sbrigate la pratica in modo molto zen. I controlli infatti sono altissimi, comprensibilmente, e non ne scapperete. L’attesa e le procedure saranno però ripagate dalla vista sulla città che non ha veramente eguali.
Noi abbiamo scelto di salire verso il tramonto, così abbiamo sfruttato un po’ di luce ed abbiamo visto arrivare la sera con tanto di panorama sulla NY by night. Vedere le luci della città con il buio che la avvolge ti dà davvero la sensazione di vivere in una scena di uno dei tanti film ambientati qui che vediamo da casa.
Dopo questa scorpacciata di emozioni dall’alto ci dirigiamo a cenare da qualche parte prima del rientro serale.
Anche oggi direi che la giornata è stata piena di cose interessanti e comincio ad avere sempre più la sensazione che potremmo stare qui un mese e non annoiarci mai, neanche per un singolo minuto!

 

optimized-img_20150219_26

optimized-img_20150219_32

Vista di Manhattan dall’Empire State Building.

6 pensieri su “Febbraio a New York – Quarto giorno tra Metropolitan ed Empire State Building.

    • noolyta ha detto:

      Grazie mille! Io vorrei riuscire a tornarci ogni tanto, magari almeno una volta l’anno, è una città meravigliosa! Ho visto il tuo blog, davvero interessante e ricco di spunti! A presto.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...