Corvara – Primo giorno di trekking tra Col Alt, Piz Arlara e sentiero delle cascate Pisciadù.

Eccomi quindi arrivata in quel di Corvara e vi dico subito che come prima cosa la mattina successiva mi è stato presentato un vassoio con una selezione di torte altoatesine che veramente non so come abbia fatto a resistere per tutta la durata del mio soggiorno, davvero, delle volte la forza di volontà su certe cose stupisce anche me!


Parlando invece di tekking e di itinerari da percorrere zaino in spalla per oggi ho deciso di cominciare con qualcosa di soft visto che è il mio primo giorno quindi ho optato per un giro di mattina ed uno di pomeriggio.

Per quanto riguarda il primo percorso ho fatto quello che da Corvara va verso i rifugi intorno all’altopiano del Pralongià, i sentieri partono dalla cabinovia per Col Alt e se non si vuole optare per la risalita comoda allora si sale a piedi e in circa 40 minuti si raggiunge la prima tappa, ovvero il rifugio Col Alt. Non è la prima volta che ci capito e ormai è un po’ una tradizione che la mia prima pausa sia qui, con tanto di caffè, controllo della cartina, vista panoramica e soprattutto sguardo verso Corvara e Colfosco, che da qui si riescono a vedere bene, e sulla cui vista mi soffermo con fare vittorioso e soddisfatto neanche avessi fatto una parete rocciosa a mani nude.
Comunque sono proprio queste piccole cose che ti fanno stare bene, proprio perchè riesci a godertele appieno e ti fanno pensare subito a quello che verrà dopo.


Dopo la pausa mi dirigo quindi verzo Piz Arlara che si raggiunge con 20 minuti di camminata su una strada in mezzo ai boschi che finisce proprio davanti al rifugio e all’altopiano che lo circonda.


Da qui la vista è a dir poco spettacolare e da questo punto si possono vedere ad occhio nudo gli altri rifugi dell’area in modo da poter scegliere quale si vuole raggiungere, oltretutto i sentieri sono tutti segnati in modo preciso quindi non c’è rischio di perdersi… e se non mi sono persa io non si perderà nessuno!

Nel pomeriggio invece, dopo essermi rifocillata comodamente a casa per pranzo, decido il mio itinerario del pomeriggio ed opto per un giro in quel di Corvara (non ci si può esimere!) e poi proseguo verso Colfosco e le cascate di Pisciadù. Qui si trova una spianata alle cui spalle avrete a picco i sassi del Gruppo Sella delle Dolomiti. Se vi va invece di arrampicarvi un po’ potrete arrivare fino alle cascate e vedere tutto dall’alto. Ovviamente io vi consiglio di fare questa piccola deviazione e, anche se bisogna inerpicarsi un po’, la vista e l’acqua delle cascate a pochi centimetri da voi ripagano della piccola fatica!

Vi lascio quindi con qualche foto anche di questa tappa e a domani per i prossimi itinerari!



Eccomi alla fine della giornata in fase di riposo con nessuno attorno e zaino in pausa di riflessione! Non male come luogo per riposare rispetto al traffico di Milano, no?

4 pensieri su “Corvara – Primo giorno di trekking tra Col Alt, Piz Arlara e sentiero delle cascate Pisciadù.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...