Barcellona – Mercoledì tra Barceloneta e rientro a Milano.

Oggi purtroppo è l’ultimo giorno in quel di Barcellona e, non avendo altri programmi se non quello di far passare tutta la giornata prima del volo di stasera previsto ben dopo cena, decido di rispettare la tradizione e fare un giro per la Barceloneta, tappa che non manca mai ogni volta che passo da queste parti, non solo per la spiaggia ma anche per la lunga passeggiata sul lungomare che parte dal porto e dalla Rambla de Mar con il Centro Maremagnum, ma anche per la possibilità di perdermi tra le stradine e le piazze del quartiere,  uno dei barrios storici della città che, insieme al Gotico, il Raval ed il Born costituisce la Ciutat Vella, dove ancora si possono incredibilmente trovare angoli frequentati principalmente da locali e da pochi turisti.

Ma andiamo con ordine e cominciamo proprio dalla zona del Centro Maremagnum che, oltre ad essere in una posizione spettacolare praticamente in mezzo al mare, si presta anche come pausa dal sole cocente visto che offre diversi punti di ristoro coperti e con terrazze protette.  Parlare di refrigerio è sinceramente esagerato ma con queste temperature ed il sole a picco qualcunque illusione di freschezza è la benvenuta. Il complesso Maremagnum è unito alla costa da un pontile semovibile che spesso viene ritratto nel momento in cui devono passare delle barche, magari a vela, come in questo caso. Quando succede non vi resta quindi che sedervi, godervi il passaggio dell’imbarcazione di turno e completare l’abbronzatura perlomeno di spalle e gambe come sto facendo io!

Porto, Barcellona, Barcelona, Spagna, Spain, Catalunya

Porto, Barcellona, Barcelona, Spagna, Spain

Porto.

La passeggiata porta quindi al cuore del barrio della Barceloneta e se avete un po’ di tempo prima di arrivare alla tanto agognata spiaggia vi consiglio davvero di perdervi in questo reticolo di strade e piazze dove si nascondono delle vere sorprese, come ad esempio la chiesa di San Miquel del Port, da sempre luogo di culto per marinai, pescatori ed abitanti del quartiere.

Esglesia de San Miquel del Port, Barcellona, Barcelona, Spagna, Spain, Catalunya

Chiesa di San Miquel del Port.

Come dicevo qui si respira ancora l’atmosfera di una volta, sembra di essere in una piazzetta di una qualsiasi città del sud Italia fatta di tavolini del bar, vecchie signore che se la chiacchierano sulle panchine o su sedie portate in strada, cani che inseguono giochi e bambini che si divertono nei mini parchi con giochi e alberi. Sedersi per delle tapas ed una birra qui ha un sapore del tutto diverso, sembra di fare un salto temporale e si immagina come si possa far passare il tempo negli afosi pomeriggi estivi in attesa che arrivi la sera con un po’ di refrigerio.
Qui sotto giusto un paio di foto per rendere l’idea del mix tra vecchio e nuovo, come anche solo dei piccoli murales diano quel tocco di internazionale così come delle caffetterie e dei bar più alla moda convivono con quelli più tradizionali e che poco o niente sono cambiati nel corso dei decenni.

Quartiere Barceloneta, Barcellona, Barcelona, Spagna, Spain, Catalunya

Barrio della Barceloneta.

carrer almirall churruca Barcelona, Barceloneta, Quartiere Barceloneta, barcelloona, Barcelona, Spagna, Spain, Catalunya

Carrer Almirall Churruca.

In questo barrio, oltretutto,  si può trovare anche un altro mercato, ovvero il Mercat de la Barceloneta, appunto. Il complesso si affaccia su un’ampia piazza (per gli standard della zona) ed è sicuramente più locale e verace e per nulla modaiolo rispetto al più famoso e turistico della Boqueria. Qui troverete infatti solo poche bancarelle, un paio di bar e di posti dove poter mangiare qualcosa al bancone come da tradizione catalana ed un piccolo supermercato. Secondo me vale una visita se non altro per avere un assaggio della vera atmosfera di mercato coperto di quartiere, caratteristica che mi piace sempre trovare ovunque vada, mi piace infatti scovare quei piccoli angoli poco glamour e turistici che non sarebbero mai la tappa di molte persone ma che io trovo davvero belli e pieni di fascino (una bellezza nascosta, certo, ma da non mancare!).

Mercat de la Barceloneta, Barcellona, Barcelona, Spagna, Spain, Catalunya

 

Mercat de la Barceloneta, Barcellona, Barcelona, Spagna, Spain, Catalunya

Mercat de la Barceloneta

Dopo aver indugiato nella parte vecchia con le sue atmosfere da quartiere popolare, la passeggiata porta quindi verso la spiaggia ed i turisti. Passo quindi per Passeig Joan de Borbo, un lungo viale contornato da numerosi ristoranti di pesce e bar che fanno ampio sfoggio dei loro menu turistici e menu del dia dove non avrete altro che l’imbarazzo della scelta per un pranzo a base di pesce.

Arriviamo quindi qui, al luogo che non si può perdere per chiunque si fermi anche solo un weekend a Barcellona, ovvero la sua spiaggia, vero centro nevralgico della città che non aspetta le classiche ferie estive per popolarsi ma, anzi, appena il sole lo permette (cioè già dalla primavera) si riempie di frequentatori da ogni parte del mondo che la popolano e riempiono i numerosi chiringuiti sul lungomare che sembrano non riposare mai.
Ecco quindi una foto della spiaggia che ormai, negli ultimi anni, sta diventando incredibilmente quella che frequento di più! Sullo sfondo si vede l’inconfondibile hotel dalla forma a vela che ne è diventato uno dei simboli più riconosciuti.

Barceloneta spiaggia, Barcellona, Barcelona, Spagna, Spain, Catalunya

Spiaggia della Barceloneta.

E per chiudere in bellezza, o perlomeno con gusto, questo post, non poteva certamente mancare, per quanto mi riguarda, almeno una pausa tapas con tanto di patatas bravas che qui sono davvero una mia droga! Ma ormai mi conoscete quindi non credo sia una sorpresa!

Tapas sulla Barceloneta, Barcellona, Barcelona, Spagna, Spain, calamares, patatas bravas

Tapas sulla Barceloneta.

Quindi che altro dire? Anche per questo giro le giornate nella mia amata Barcellona sono giunte alla fine. Ogni volta mi dispiace sempre di più prendere il volo di ritorno perchè mi sembra che il tempo voli sempre troppo in fretta.
Come ho raccontato in un altro post di cui vi lascio il link:
BARCELLONA, IL MIO POSTO LONTANO DAL MONDO. QUAL È IL VOSTRO?
Barcellona per me non è una semplice città da visitare per un weekend o per quando ho voglia di una vacanza anche breve, è il posto che ho imparato ad amare per la presenza di una cara amica che ci si è trasferita anni fa e per me ha un sapore un po’ di casa. Una casa forse un po’ lontana e che non posso visitare svegliandomi la mattina e scoprendo dal meteo che farà bel tempo ma è pur sempre una piccola parte di me che delle volte vorrei che fosse più a portata di metropolitana che non di aereo.
Però penso che il bello sia anche questo, si apprezza forse di più il tempo passato qui e che so non sarà mai scontato o noioso.
E poi alla fine Barcellona una cosa me la lascia sempre, ovvero l’idea di pensare già alla prossima volta che ci tornerò e quando sarà, saprò che avrò sempre delle splendide giornate davanti a me ed amici ad aspettarmi!
Con questo quindi è davvero tutto, spero che questo post vi sia piaciuto e se anche voi vi ritrovate nelle mie parole lasciatemi i vostri commenti che leggo sempre volentieri e che mi fanno scoprire sempre cose nuove ed interessanti!
Alla prossima!

6 pensieri su “Barcellona – Mercoledì tra Barceloneta e rientro a Milano.

  1. thespointblog ha detto:

    Bellissimo post, si sente che ami questa città! Io sono già 5 anni che torna a Barcellona praticamente ogni anno, è il mio “posticino fuori del mondo” 😉 ma la Barceloneta mi manca da visitare (io non sono tipo da spiaggia, quindi l’ho sempre un po’ snobbata 😅) e dopo aver letto qui, devo assolutamente rimediare!

    Mi piace

    • Noolyta ha detto:

      Ciao, grazie del commento. Ebbene sì, Barcellona mi piace molto e mi fa piacere che si capisca anche dai miei post, non sono molto obiettiva in effetti! Neanch’io sono molto un tipo da spiaggia però un passaggio alla Barceloneta te lo consiglio, soprattutto nel quartiere vecchio. Mi farai sapere allora la prossima volta che ci andrai! A presto!

      Liked by 1 persona

    • melapistacchio ha detto:

      Con tutte queste descrizioni e le foto mi fai proprio venire voglia di fare un salto a Barcellona, una delle mie città preferite della Spagna dove, però, sono stata solo due volte. Metto in programma un’altra visita!

      Mi piace

      • Noolyta ha detto:

        Grazie mille! Mi fa piacere che i miei post facciano venir voglia di visitarla, secondo me merita sempre! Allora mi sa che è tempo di tornarci, anche se ci sei già stata Barcellona riserva sempre bellissime sorprese!

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...